ideafelix magazine logo

ideafelix magazine

Leggi gratuitamente racconti, fumetti e testimonianze inedite provenienti da tutto il mondo

Le illustrazioni magiche di Jungho Lee

Jungho Lee è un giovane illustratore sudcoreano, vincitore del World Illustration Award 2016. La sua prima opera, Promenade (Sang Publishing), raccoglie ventuno illustrazioni in cui i libri diventano soggetto, sfondo e dettaglio delle sue fantasie visuali.
Jungho lavora con carboncino, acquerelli, tempera e poi in post produzione su computer. Per le sue opere trae spesso ispirazione dal surrealismo di René Magritte e Quint Buchholz.

Così commenta il suo approccio all’immagine: «La cosa più importante era trovare il giusto connubio tra composizione e messaggio, così ho cercato angolazioni diverse da cui osservare l’oggetto libro, rappresentandolo in piedi, aperto, sfogliato. Di solito parto da un’idea ed eseguo un bozzetto, quando trovo un dettaglio che mi convince, lo riporto su un foglio più grande. A questo punto lavoro con carboncino o grafite, in modo da dare maggiore profondità all’immagine, poi la passo allo scanner e la coloro digitalmente, oppure a mano con tecniche diverse».

ideafelix ha chiesto a Jungho perché abbia scelto proprio i libri come soggetto di questa serie, e soprattutto da dove nasca questa sua ossessione:

«Il libro è il mezzo più antico e intimo di cui ci serviamo per accrescere il nostro mondo spirituale. Sebbene abbia una struttura semplice, fatta solo di carta e inchiostro, attraverso il libro riusciamo a vivere un’esperienza che trascende tempo e spazio. Tali caratteristiche hanno sempre avuto un fascino irresistibile su di me, e sono sempre state fonte inesauribile d’ispirazione».

passaparola

whatsapp sharefacebook sharetwitter shareemail

Jungho Lee

Jungho Lee

Jungho Lee è un artista coreano che vive a Seul. Ha lavorato come illustratore per vari media fin dal 2007.
Recentemente, si è concentrato sul lavoro editoriale e ha pubblicato il suo primo libro di illustrazioni Promenade, (Sang Publishing, 2016).

La natura delle cose

di Barry Targan

Il primo racconto tradotto in italiano di uno scrittore americano elegante, solido e molto astuto.

Un pizzico di noce moscata fa la differenza

di John Collier

Un piccolo capolavoro del mistero, scritto da uno dei più originali e sorprendenti autori inglesi del novecento.

La scienza della vita

di Gina Berriault

Il primo racconto tradotto in italiano di un’autrice originale, sofisticata, la cui scrittura viene considerata tra le più intense della narrativa americana

What Teachers Make

di Taylor Mali

Disegni di Zen Pencil

Vuoi pubblicare un racconto su if magazine? INVIA SUBITO

Studs Lonigan di James T. Farrell

Leggi Studs Lonigan di James T. Farrell

James T. Farrell è un autore di culto, amato da scrittori come Kurt Vonnegut, Norman Mailer e Tom Wolfe, che considerano la sua immensa opera fonte ispiratrice della loro vita artistica.

VAI AL LIBRO

Ogni copia venduta finanzia con € 4,00 il progetto

Icona-donazioneRadio Freccia Azzurra