Ecosostenibilità e minimalismo: come creare l’arredamento di tendenza del 2022

L'interior design 2022 punta tutto sulla semplicità degli elementi naturali e sulle linee eleganti di mobili classici o realizzati con materiali di recupero. La casa è diventata il luogo della multifunzionalità e la suddivisione degli spazi va calcolata in base alle mille esigenze degli inquilini. Dal lavoro alla convivialità, ciò che occorre è comfort e praticità e ogni ambiente si caratterizza per l'accoglienza e un'attenta disposizione degli arredi. Su siti come https://echome.it/, e-commerce di prodotti per la casa, puoi scegliere gli arredi che rispondono alle tue necessità e cominciare ad avere un'idea sui costi e i tempi di installazione. Per cercare invece un'ispirazione iniziale, leggi il nostro approfondimento, che parte dall'ecosostenibilità e dal minimalismo, i concetti chiave per creare l'arredamento di tendenza del 2022, per proporti diverse soluzioni per l'arredo casa.

 

I colori 2022 per l'arredamento

I colori del 2022 devono infondere serenità e relax. Per questo le tonalità più in voga spaziano dal giallo ocra, al verde oliva fino all'intramontabile blu, il colore della calma per eccellenza. Il giallo ocra è perfetto per chi ama uno stile etnico e si abbina molto bene ad un arredamento in legno, preferibilmente il bambù, e da elementi che richiamano la natura, come le piante da interno. Il verde oliva è invece il colore novità, che conquista tutti per il suo legame forte con la natura. In casa è perfetto per i complementi d'arredo e per i divani e regala piacevoli sensazioni di relax. Può essere abbinato a diverse nuance, per accentuare la profondità o per aumentare l'effetto country chic. Sta bene infatti con il legno e può essere anche impreziosito da dettagli in oro per dare maggior calore alle stanze e tendere verso un arredamento retrò. A contrasto con i colori neutri diventa invece un colore moderno e, se accostato a mobili sottili e lineari è perfetto per una casa minimal. Il blu è infine una tonalità che non passa mai di moda e che è adatta anche alle pareti, soprattutto in case dallo stile contemporaneo. Perfetto in opposizione ad arredamenti total white, è un colore fresco e rilassante che non stanca mai.

 

Gli stili d'arredamento del 2022

Come per i colori, anche gli stili dell'arredamento si rifanno al tema della natura, con una progettazione di arredamento d'interni basata sull'equilibrio tra interno ed esterno. Uno stile sicuramente molto in voga è lo stile noridco, che imita la linearità e la semplicità degli arredamenti tipici del nord Europa, caratterizzati da mobili in legno molto chiaro, linee essenziali e complementi d'arredo molto ridotti. Accanto a questa ricerca di minimalismo c'è anche il desiderio di campagna, di un recupero di atmosfere bucoliche, che si esprime nello stile rustico. In questo caso, a dominare sono i mobili in vimini o in rattan, o ancora arredamenti realizzati con materiale di scarto o frutto di un attento restauro di mobilio antico.

 

I materiali d'arredo 2022

I materiali per l'arredamento di tendenza 2022 sono assolutamente naturali, in linea con i programmi di transizione ecologica del governo, che prevedono massicci investimenti proprio sulla riqualificazione degli edifici con una spinta fortemente green. Bisogna infatti allinearsi alle missioni del PNRR del risparmio energetico e della riduzione della produzione di rifiuti operando scelte consapevoli anche nei materiali da costruzione e di arredo. Ci sono in commercio fibre naturali, biodegradabili e a basso impatto, che sono ideali per gli stili di moda del 2022. Stesso discorso per i mobili realizzati con materiale di scarto o da riciclo, che ben si abbinano allo stile vintage o allo stile country.